Gaia Blues a scuola

Un appuntamento con i più giovani per la presentazione di Gaia Blues, l’ultima graphic novel di Gud edita da Tunué, dedicata al rapporto conflittuale tra l’Uomo e la Terra (Gaia). Una storia per tutti i lettori, grandi, piccini, di tutte le nazionalità.

Gaia Blues è  la storia d’amore fra una famiglia di orsi e la terra. Il ritmo delle tavole, quasi un fumetto animato, è scandito dal sole, mentre si alterna un disastro ecologico dopo l’altro: l’affondamento di una petroliera, lo smaltimento dei rifiuti di plastica e di quelli tossici, le piogge acide e il surriscaldamento globale. Gli uomini distruggono tutto quello che toccano e gli orsi sono costretti a rifugiarsi su un’isola di rifiuti. Una “Pacific Gyre” del fumetto. Una domanda accompagna da una vignetta all’altra: come si salverà Gaia dall’effetto nefasto dell’Uomo?

L’autore presenterà il libro e spiegherà segreti e curiosità dell’affascinante professione di fumettista.

Gaia Blues a scuola
31 maggio – Istituto Comprensivo Via Giuseppe Messina
via Giuseppe Messina 51, 00173 Roma

 

Topolino e il fumetto Disney italiano

Topolino e il fumetto Disney italiano

Topi e paperi – in maschera – hanno raccontato vizi e virtù degli italiani. Topolino ha attraversato gli ultimi settant’anni di storia del Belpaese, dal conflitto mondiale passando per la guerra fredda, fino alla crisi economica.

I personaggi Disney sono diventati, in Italia, parte delle nostre famiglie, compagni di banco: intere generazioni sono cresciute leggendo le avventure di questi eroi di carta. Educazione, divertimento e satira, questa è stata la chiave di successo della multinazionale dell’intrattenimento.

Esiste oggi ancora questo stretto rapporto fra il fumetto Disney e l’Italia contemporanea? È ancora capace di raccontare la Storia? Ha senso la sua esistenza?

Andrea Tosti cerca di rispondere alle domande con uno studio sulla scuola di comics più famosa al mondo: un excursus storico e sociologico per appassionati o semplici lettori.

Davide Pascutti vince il Premio Anafi 2011

Domenica 22 maggio a Reggio Emilia, l’Anafi ha assegnato il Premio «Albertarelli» a Davide Pascutti, disegnatore de L’uomo che sfidò le stelle. «Per essere riuscito, nello spazio di pochissimi anni, a divenire un narratore di graphic novel di grande spessore storico ed umano, messe sulla carta con stili diversi, di volta in volta studiati per meglio sviluppare l’argomento preso in esame».

Davide ha  recentemente firmato, insieme ad Andrea Laprovitera e Alessandro Di Virgilio, L’uomo che sfidò le stelle:  un gioco di memoria riporta in vita la storia di Augusto Imperiali: Augustarello, un uomo semplice che diviene legenda battendo il famoso cavaliere del Nuovo Mondo. I suoi disegni, con precisione, descrivono le vicende del mitico cow boy italiano.

La giuria ha poi conferito il Premio «Roberto Reali» a Camillo Conti, a Leonardo Gori, all’editrice Saldapress, a Mario Gomboli, all’affettuosa memoria di Bonvi e a Francesco Tullio-Altan.

Inoltre , sono stati consegnati  i premi referendum come miglior disegnatore, ad Andrea Mutti; come miglior sceneggiatore, a Giancarlo Berardi; come miglior autore completo, a Paolo Cossi; per la miglior iniziativa editoriale, a Gli anni d’oro di Topolino – Ed. Corriere della Sera/Gazzetta dello Sport; come miglior volume, a Napoleone di P. Bacilieri – Ed. Rizzoli Lizard; come miglior saggista,a F. Bellacci, a L. Boschi, s L. Gori e a A. Sani per “Jacovitti, 60 anni di surrealismo a fumetti” – ed. NPE.

Una serata da Gothic Lolita

Sabato 28 maggio alle 18:00, Valentina Testa presenterà Gothic Lolita a Roma, nel suggestivo spazio di Doozo. Art, books and sushi (Via Palermo 51-53).

L’autrice parlerà del suo ultimo libro, edito da Tunué – Editori dell’immaginario, e risponderà a tutte le domande, mentre sarà possibile degustare tè e dolci giapponesi.

Il libro spiega le origini del fenomeno Gothic Lolita e le modalità per farne parte: dall’abbigliamento, all’acconciatura, alla lingerie, racconta come le Gothic Lolita hanno, ormai, conquistato i territori dei manga, del cinema, dell’arte e della letteratura.

Durante la serata la modella specializzata Annary Shining sfilerà con una serie di abiti in pieno stile Gothic Lolita a cura di Susie. Tokyo Roma Shangai (Via Appia 39d) e, inoltre, nel locale sarà allestita un’esposizione di abbigliamento e accessori.

 

Per Informazioni
Doozo. Art, books and sushi
Via Palermo 51- 53, Roma
Tel. 06-4815655
www.doozo.it
info@doozo.it

Nessun recinto, fuori dai corner i graphic novel

«Abbiamo un sogno: i romanzi a fumetti – i graphic novel – a fianco dei volumi di narrativa sugli scaffali delle librerie. Senza divisioni. Pari dignità letteraria e culturale.

Al recente Salone del libro di Torino la Tunué è stata una delle poche case editrici di fumetti ad avere uno stand nel padiglione di varia. Una scelta che confermiamo da ormai cinque anni, perché crediamo che nessun recinto, anche se dorato, sia in grado di scardinare nella mentalità comune la stantia idea di fumetto come lettura poco edificante, figlia di un dio minore che mai siederà nell’olimpo delle arti. I lettori curiosi, coloro che non hanno paura di perdere una presupposta purezza culturale, che si avvicinano senza timore ai graphic novel – e tornano contenti della scelta, e vogliono leggerne altri! – sono un tesoro che abbiamo il dovere di scoprire, sono individualità che siamo chiamati a incontrare. Ma fuori dai corner, dalle fiere di settore, dai soliti giri.

Dare «potere alle storie» è il percorso che abbiamo intrapreso. Le storie degli autori, le storie dei lettori. La storia della Tunué e delle persone che la compongono. Racconti di vita quotidiana, in cui sia facile perdersi e immedesimarsi, narrazioni sulla contemporaneità, personaggi a volte umili, a volte eroici, a volte fantastici.

Sulla nostra strada abbiamo incontrato un partner commerciale di assoluto livello che ha condiviso la nostra visione: Messaggerie Libri. Siamo orgogliosi della loro fiducia e riteniamo che questo sia un passo importante per ampliare i nostri orizzonti, per dare ai graphic novel la cornice che meritano e ribadire così la contaminazione tra linguaggi. Narrativa, saggistica, cultura a fumetti».

 

Massimiliano Clemente

 

Il 1 giugno 2011 è la data del passaggio ufficiale a Messaggerie Libri, distributore di eccellenza nel panorama italiano.  E’ un momento importantissimo per il percorso intrapreso, quello di dare «potere alle storie», nell’intento di lavorare per una pari dignità letteraria e culturale tra i romanzi a fumetti ed il resto della narrativa.

Un percorso che ha visto negli ultimi cinque anni la pubblicazione di 150 titoli in catalogo, per undici collane, e che oggi si rafforza,  in una tensione propositiva verso traguardi futuri che verranno.