Il Sottobosco dei nostri sogni

il graphic novel d’esordio di Isaak Friedl attraverso visioni e sogni ci trasporta in un viaggio alla scoperta del rapporto sottile che si sviluppa tra fantasia e memoria, un meccanismo che spesso usiamo per nasconderci e allontanarci da ciò che ci fa più male.