Paco Roca: L’inverno del disegnatore e Le strade di sabbia in ristampa!

Le novità su Paco Roca continuano: abbiamo anticipato l’uscita del film tratto da Memorie di un uomo in pigiama e come il Nostro stia lavorando a La casa, il suo prossimo graphic novel. Sappiamo che l’attesa non è mai cosa semplice, quindi, per renderla più dolce, abbiamo deciso di farci e di farvi un regalo: tra settembre e ottobre, infatti, ristamperemo L’inverno del disegnatore e Le strade di sabbia, rispettivamente nella collana Prospero e nelle Ali. Questo secondo titolo, pertanto, sarà disponibile in un formato più piccolo e a un prezzo decisamente ridotto. Ritroverete, come negli altri volumi, le bandelle ampie dalla prima alla quarta di copertina, dove le indimenticabili immagini dell’autore potranno esprimersi in tutta la loro vitalità. Soprattutto potrete calarvi in un racconto visionario, in cui le logiche della realtà verranno sconvolte per mostrare l’inquietudine del vivere quotidiano. Gli amanti del grande formato, invece, si perderanno tra strade piovose e le peripezie di un gruppo di disegnatori alle prese con una rivista indipendente: Tio Vivo, una delle prime esperienze di autogestione artistica nel mondo del fumetto. Stay tuned!

 

PROSPERO_30_cov_REV

TunuéLab, i nostri corsi di fumetto, illustrazione, manga, aerografo e modellato a Latina

 LA NOSTRA OFFERTA DIDATTICA:
CORSO DI FUMETTO ADULTI da ottobre a maggio
ogni lunedì dalle 17:00 alle 19:00 e dalle 19:00 alle 21:00
CORSO DI FUMETTO BIMBI E RAGAZZI da ottobre a maggio
ogni venerdì dalle 15:00 alle 17:00 e dalle 17:00 alle 19:00
CORSO DI MANGA ADULTI da ottobre a maggio
ogni martedì dalle 15:00 alle 17:00 e dalle 17:00 alle 19:00
CORSO DI MANGA RAGAZZI da ottobre a maggio
ogni venerdì dalle 17:00 alle 19:00
CORSO DI ILLUSTRAZIONE da ottobre a maggio 
ogni martedì dalle 15:00 alle 17:00 e dalle 17:00 alle 19:00
CORSO DI AEROGRAFO da ottobre a maggio
ogni lunedì dalle 17:00 alle 19:00 e dalle 19:00 alle 21:00
CORSO DI GIORNALISMO WEB
corso personalizzato giorni di frequenza e orari da concordare con l’allievo
 
COME PARTECIPARE AI CORSI
Prenota un appuntamento in sede, telefona al numero: 3296312515 – 0773661760 o scrivi un’email a: info@tunuelab.com
COSTO DEI CORSI
Per i soci:
360 euro per chi effettua l’iscrizione entro il 15 ottobre
450 euro per chi effettua l’iscrizione dal 16 ottobrePer i non soci:
360 euro per chi effettua l’iscrizione entro il 15 ottobre
480 euro per chi effettua l’iscrizione dal 16 ottobre
COME ISCRIVERSI
per effettuare l’iscrizione ai nostri corsi è possibile recarsi in sede per la compilazione moduli (se l’iscritto/a è minorenne è obbligatoria la presenza di un genitore o di chi ne fa le veci) e lasciare un acconto. Se si è impossibilitati si può procedere tramite bonifico bancario a:
A. C. TunueLab
via Cairoli 13
04100 Latina
banca BCC Roma
agenzia di Latina via Giosuè Carducci 17/31
04100 Latina
 conto N. 185/000720
IBAN: IT21 S083 2714 7000 0000 0000 720
causale: quota e contributo

CHI SIAMO
TunuéLab è un’associazione culturale che si fonda sulla passione per il disegno e la creatività. Si propone di mettere a disposizione dei suoi soci: competenze nell’ambito del fumetto, organizzando lezioni di disegno nelle scuole primarie e licei in tutta la provincia di Latina ed eventi volti a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del fumetto come linguaggio artistico completo e educativo.

Dalla sua fondazione nel 2016, l’associazione si struttura come punto di riferimento per la formazione e l’insegnamento di tecniche e linguaggi artistici quali: il fumetto, il manga, l’aerografo, l’illustrazione, il modellato, la scrittura web. Numerosi sono i progetti che la vedono protagonista anche negli istituti, scuole e enti che lavorano per la promozione della cultura. TunuéLab si avvale della collaborazione e dell’esperienza ultra decennale della casa editrice Tunué, fiore all’occhiello della produzione di graphic novel, saggi e Romanzi di fama europea che arricchisce la didattica dei corsi avvalendosi di insegnanti quali Tony Sandoval, Paco Roca, Daniele Gud Bonomo e tanti altri autori di graphic novel di calibro internazionale.
 
Le linee guida dell’associazione sono:
– l’utilizzo degli strumenti tecnici del disegnatore
– abbinare nozioni di disegno base con avanzamento all’animazione e all’utilizzo di testo nelle storie
– rivolgersi a bambini, ragazzi e adulti
– instradare giovani promesse del fumetto/illustrazione del panorama italiano
– proporre corsi, seminari, workshop e colonie estive accompagnando il socio in uno stimolante percorso didattico – creativo durante l’intero anno solare.

 

Per info e contatti:
Associazione culturale TunuéLab
via Cairoli 13 Galleria Cisa – Latina
(zona Galleria Pennacchi)
guarda la mappa
info@tunuelab.com
0773661760
3296312515

#dieciannitunue : le molteplici forme della narrativa

La narrazione ha tante forme, si insinua nello spazio bianco tra due vignette di un fumetto, fa del graphic novel un genere a sé stante, prende cittadinanza piena nei racconti e nei romanzi.

Tunué, – dice il direttore Massimiliano Clemente in una recente intervista per sbacomics -, ha sempre avuto come tratto distintivo un’attenzione particolare alla letteratura e alla narrativa.

Nel corso degli anni, questa attenzione si è concretizzata nella selezione di eccellenti sceneggiatori per i fumetti, basti menzionare che  Daniele Mocci e Alessio Santa hanno ricevuto una nomina per la sceneggiatura di La Principessa che amava i film horror al Treviso Comics Books Festival. Ma si è anche conrcetizzata nella scelta di graphic novel dalle trame finemente lavorate, documentate, realistiche da una parte (pensiamo ad esempio a I Solchi del Destino di Paco Roca, collana Prospero’s Book), e dall’altra immaginifiche, surreali, evocative (ad es. gli scenari onirici di Tony Sandoval nella collana Le Ali).

banner_solchi_del_destino_SITO

Una precisa scelta editoriale è stata quella di dedicare una parte della collana delle graphic novel agli adattamenti letterari: Il tempo materiale di Giorgio Vasta (disegnato da Luigi Ricca), Canale Mussolini di Antonio Pennacchi (sceneggiatura: Massimiliano e Graziano Lanzidei; disegni: Mirka Ruggeri), Uno in diviso di Alcide Pierantozzi (sceneggiatura: Adriano Barone; disegni: Fabrizio Dori), La notte dei giocattoli di Dacia Maraini (illustrato da Gud). I motivi che hanno condotto a questa scelta sono stati molteplici: la qualità letteraria, in prima istanza. L’orgoglio di uno scrittore locale, per quanto riguarda Canale Mussolini. Una storia ai limiti dell’imaginazione, per Uno in diviso (nomina al Premio Boscarato 2014 per la sceneggiatura). Una vicinanza di sensibilità artistiche e impegnate, nel caso di La notte dei giocattoli.

banner_canale_mussolini_SITO

L’adattamento letterario presentifica i volti e gli scenari che, leggendo un romanzo, avremmo solo immaginato. Ci introduce alla sequenza visiva che era in filigrana nella fantasia dello scrittore quando ha composto il suo romanzo. Infine, dà al romanzo una nuova forma, più leggera e più incarnata al tempo stesso, più lusinghiera per gli occhi.

Grande atteso, – anticipa Massimiliano Clemente -, è Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi, il cui graphic novel sarà presto sugli scaffali dei nostri lettori appassionati.

Quanto alla neonata collana romanzi, ulteriore espressione delle molteplici forme della narrativa Tunué, ne parleremo nel prossimo articolo #dieciannitunue!

La Casa: il nuovo graphic novel di Paco Roca

Paco Roca, che dirigerà a breve il film tratto dal suo graphic novel Memorie di un uomo in pigiama, sta preparando La casa, graphic novel autobiografico e sociologico sulla classe media spagnola.

In un’intervista di Tereixa Constenla per El País, troviamo Roca sulla luminosa terrazza dove convivono piante aromatiche e oggetti di sua figlia: è questo il luogo scelto dall’artista come habitat lavorativo. Roca spegne il cellulare appena può: oltre il luogo, anche il ritmo con cui la creatività si realizza è importante, e la cosa peggiore che potrebbe accadergli, dice Roca, sarebbe diventare un marchio.

Paco Roca si garantisce la sua libertà, che vuol dire, nel caso specifico, passare ad esempio dal realismo sociale (pensiamo a Rughe) al realismo magico (pensiamo a Il faro), seguendo il ritmo naturale della sua indole creativa.

Allo stesso modo, lo vediamo ora passare dal meticoloso lavoro di documentazione storica portato avanti per sceneggiare e disegnare I solchi del destino, a un graphic novel più autobiografico come La casa.
Suo padre, racconta, faceva parte di quella prima generazione della classe media spagnola che emergeva da una condizione sfavorevole. C’era grande austerità nel tentativo di assicurarsi una casa, una macchina, e una grande determinazione  per raggiungere l’obiettivo di una seconda casa.

Il nuovo graphic novel di Roca ci parla della storia di tre fratelli che mettono in vendita questa seconda casa dopo la morte del padre, negoziando con i loro stessi ricordi. Roca dice che La Casa è il suo modo naturale di prepararsi al prossimo progetto, quello del film, che gli prenderà molte energie.

la casaE conclude: ” per me, il successo consiste nell’avere la libertà di fare ciò che si vuole.”

La casa, il nuovo graphic novel di Paco Roca!