Tabù apre la seconda stagione del Salone Off di Torino

Tabù apre la seconda stagione del Salone Off di Torino

Tabù a Torino per il Salone Off 365

Il 21 giugno accadrà qualcosa di davvero speciale: Tabù di Giordano Tedoldi aprirà la seconda stagione di eventi Off del Salone Internazionale del Libro di Torino.
A presentarlo, per l’occasione, sarà Nicola Lagioia che, a partire dalle 21:00, vi aspetterà insieme all’autore tra gli scaffali della Trebisonda, una  libreria indipendente a cui siamo particolarmente legati per la passione e la vitalità con cui ha accompagnato la nascita e la crescita della collana Romanzi negli ultimi tre anni.

Il fatto che il Salone stia continuando a vivere al di là delle date del Salone, e a meno di un mese dalla fine della Trentesima edizione, ci fa credere che la curiosità e il bisogno di impastare le nostre vite a quelle dei libri, quei libri che sono allo stesso tempo verità, casa e bellezza, stia andando ben oltre luoghi e appuntamenti circoscritti, per invadere l’aria e creare incandescenza nei giorni qualunque.

Partecipare con un romanzo che ci ha insegnato molto sul coraggio delle parole, e su quanto possano portarci negli spazi della grazia, dell’orrore e del desiderio, attraverso personaggi sontuosamente sconsiderati, ci rende febbrili, e in un certo senso ci pare una festa, perché se è vero che al SalTo30 la nostra collana ha compiuto tre anni, è altrettanto vero che il 21 giugno, con Giordano Tedoldi, e di nuovo a Torino, potremo dirci per la prima volta Buon Non Compleanno, senza rimpiangere il Compleanno.

Quello che resta da dire è che speriamo di vedervi in tanti per parlare, leggere insieme e riscoprire quanto è bello l’effetto che fa.

Per seguire l’evento su Facebook clicca qui
Per sfogliare l’anteprima di Tabù clicca qui
Per seguire tutte le date del Tabù Tour clicca qui

 

Tunuéweek: gli eventi della settimana 12-18 giugno

Tunuéweek: gli eventi della settimana

Tunuéweek: gli eventi della settimana
Gli autori Tunué e i laboratori protagonisti
12 – 18 giugno

Il lunedì torna la rubrica di Tunué che vi racconta gli appuntamenti, le presentazioni e i laboratori dei nostri autori a spasso per l’Italia. Prendete carta e penna e buon #tunuéweek!

lunedì 12 giugno, ore 19:00
Giordano Tedoldi presenta Tabù
Intervengono Marco di Marco e Stefano Gallerani
Libreria Assaggi
Roma – Via degli Etruschi, 4

Tabù

mercoledì 14 giugno, ore 19:30
Grazia La Padula presenta Giardino d’inverno
Tuba Bazar
Roma – Via del Pigneto, 39/a

Giardino d'inverno, Grazia La Padula, Tunué

giovedì 15 giugno, ore 18:00
Francesco D’Isa presenta La stanza di Therese
Mannaggia – Libri da un altro mondo
Perugia – Via Cartolari 8
L’evento facebook

La stanza di Therese

dal 15 giugno al 22 luglio
Adamas ou les Paradis Perdus
Mostra bipersonale di Grazia La Padula e Véronique Dorey
Nero Gallery
Roma – Via Castruccio Castracane, 9

venerdì 16 giugno, ore 17:00
Sergio Algozzino presenta la nuova edizione di Memorie a 8bit
RedStar Gaming
Roma – Via Gian Luca Squarcialupo, 8

Memorie a 8bit

venerdì 16 giugno, ore 17:30
Marco D’Aponte e Marino Magliani presentano La ricerca del legname
Cooperativa Borgo Po e Decoratori
Torino – Via Francesco Lanfranchi, 28

La ricerca del legname

sabato 17 giugno, ore 23
Orazio Labbate presenta Lo scuru. Interviene Ignazio Buttitta
Libri in festa
Ragusa
L’evento facebook

Lo scuru - Orazio Labbate

Tabù Tour I Tutte le date di Giordano Tedoldi in Italia

Tabù Tour I Tutte le date di Giordano Tedoldi in Italia

Le presentazioni e le letture dell’undicesimo titolo della collana Romanzi in continuo aggiornamento

IL LIBRO

«Forse a questo punto dovrei spiegare perché, dopo tutto questo tempo, ora torno a pensare ad Emilia, a desiderare di incontrarla, parlarle. E il motivo principale è che, rivedendola casualmente, mentre cercavo cose su Domenico su YouTube, mi sono accorto di quanto fosse diventata bella. È diventata ancora più bella di quando la trovavo irresistibile: ha trovato il modo»

Quando Piero Origo seduce Emilia, la moglie del suo migliore amico, si sente un antropologo dell’adulterio che studia il tradimento come un rito di passaggio universale. Piero cerca il limite oltre il quale la tavola della legge va in frantumi, così i “triangoli”, la vita in una comune dove regna l’anarchia sessuale, l’amicizia con un sacerdote che tenta di imbrigliare il suo edonismo, l’incontro con una giovane vergine dai sogni purissimi, fino al ritorno di Emilia, misteriosamente velata, saranno tappe di un viaggio nella volontà di violare il comandamento-tabù che, in una società che non rispetta nulla, incute ancora soggezione e attrazione: non desiderare la donna d’altri.


Venerdì 9 giugno ore 21:00

presentazione
intervengono: Giordano Tedoldi e Vanni Santoni
Una marina di libri – Spazio Ai bambù
Palermo

Domenica 11 giugno ore 18:00
presentazione
intervengono: Giordano Tedoldi, Lelia Fusco, Valentina Di Biase
Altrolibro 2017
Campobasso – Mercato Coperto

Lunedì 12 giugno ore 19:00
presentazione
intervengono: Giordano Tedoldi, Marco di Marco e Stefano Gallerani
Libreria Assaggi
Roma – Via degli Etruschi, 4

Mercoledì 21 giugno ore 21:00
presentazione: Tabù inaugura il secondo ciclo di eventi Off del Salone Internazionale del libro di Torino
intervengono: Giordano Tedoldi e Nicola Lagioia
Libreria Trebisonda
Torino – Via Sant’Anselmo, 22

mercoledì 12 luglio ore 19:00
presentazione
Intervengono: Giordano Tedoldi e Giorgio Gizzi
Libreria Arcadia
Rovereto – Via Felice e Gregorio Fontana Fontana 14/A

Giovedì 29 giugno ore 19:30
presentazione
intervengono: Giordano Tedoldi e Michele Vaccari
FalsoDemetrio Libreria
Genova – Via di San Bernardo, 67

Giovedì 20 luglio ore 18:30
presentazione
intervengono: Giordano Tedoldi ed Emanuele Trevi
Festival Internazionale delle Letterature
Roma – Casa delle letterature – Piazza dell’Orologio, 3

Mercoledì 2 agosto ore 21:00
presentazione
Intervengono: Giordano Tedoldi e Claudia Papaleo.
Introduce: Laura Toffanello
Book & Wine 
Vasto – Giardini di Palazzo d’Avalos


Tour in progress…

La master class di Tony Sandoval a Latina

Tony Sandoval, maestro indiscusso del fumetto messicano protagonista della master class presso la nostra sede a Latina

La scelta di Latina, come sede della master class, nasce dalla voglia di ospitare un maestro del fumetto, pubblicato in quasi tutto il mondo e autore, tra l’altro, di Nocturno,  Doomboy che cantano la vita, la morte, la sessualità e la scoperta di se stessi. Un’opportunità di vivere un’esperienza in aula e fuori a stretto contatto con l’autore per gli allievi e i professionisti presenti al corso.
L’ospitare il maestro Tony Sandoval nella nostra sede a Latina è stato possibile grazie a generose e lungimiranti aziende che hanno creduto nel progetto e nella grandezza artistica del genio del fumetto. Dobbiamo quindi ringraziare in ordine di adesione al progetto Park Hotel, il Ristorante Terra Nostra, l’Ottica Curinga, Latticini Cuomo, gli Istituti Scolastici Paritari Steve Jobs e la Farmacia Travagliati per aver creduto e abbracciato il progetto che ha visto la nostra città fulcro di questo importante progetto culturale.

Master class Tony Sandoval

Tony Sandoval a Latina

Tony Sandoval a Latina

Tony Sandoval a Latina
Le lezioni si focalizzano su storytelling: lo sviluppo del personaggio principale, la stesura della sceneggiatura, il layout della struttura narrativa. Infine, i partecipanti hanno la possibilità di sottoporre i propri lavori a Tony Sandoval che ha segnato loro la strada per una crescita personale e professionale. Un’esperienza unica e nuova per la città di Latina e per chi vi ha preso parte che lascia un segno indelebile per chi vuole fare della propria vista arte a fumetti!

Programma della master class di Tony Sandoval

Il soggetto nel graphic novel
Sviluppo del soggetto
Stesura della sceneggiatura e storytelling
Impostazione della struttura: layout
Come realizzare una storia
Realizzazione della storia
Lettura e dialogo con il gruppo

Tony Sandoval – Opere
Appuntamento a Phoenix, Mille Tempeste, Il cadavere e il sofà, Watersnakes, Doomboy, Echi invisibili, Oltre il muro, Nocturno

Tony Sandoval – Biografia
Nato a Esperanza (Messico), nel 1973. Ha lavorato per qualche anno in agenzie di grafica e design e nel giornale locale, poi ha deciso di orientarsi nel mondo dell’illustrazione e del fumetto, realizzando numerosi progetti in Francia.
A partire dal 2011, in Italia ha pubblicato Il cadavere e il sofà, Nocturno, Doomboy (Prix “Coup de Coeur” al Festival International de la Bande Dessinée d’Angoulême), Oltre il muro, Echi invisibili, Mille tempeste, Watersnakes e Appuntamento a Phoenix.

Grazia La Padula a Bande de Femmes a Roma | Mostre

Grazia La Padula sarà la protagonista assieme a
Véronique Dorey del festival Bande de Femmes a Roma
con una mostra bipersonale

Lo spazio espositivo Nero Gallery per il Bande de Femmes a Roma ospiterà Adamas ou les Paradis Perdus, mostra bipersonale di Grazia La Padula e Véronique Dorey, dal 15 giugno al 22 luglio.

Grazia La Padula ha pubblicato con Tunué
Echi invisibili – sceneggiato dal maestro messicano Tony Sandoval
Giardino d’inverno – sceneggiato da Renaud Dillies

Gli appuntamenti:

14 giugno
preview Adamas ou les Paradis Perdus
Grazia La Padula presenta Giardino d’inverno
Festival Bande de Femmes
Tuba Bazar
Roma – Via del Pigneto, 39/a
L’evento facebook

Bande de Femmes a Roma

dal 15 giugno al 22 luglio
Adamas ou les Paradis Perdus
Mostra bipersonale di Grazia La Padula e Véronique Dorey
Nero Gallery
Roma – Via Castruccio Castracane, 9
L’evento facebook

Adamas ou les Paradis Perdus

La mostra è una raccolta di 20 disegni a matita che raffigurano le donne nella loro dimensione di intimità e spiritualità, in rapporto con gli animali, la natura e i nostri legami energetici con essi.

“Adamas” significa “diamante”, elemento ricorrente nelle opere di Grazia La Padula. Questa pietra, essendo quasi indistruttibile, è simbolo di eternità ed è l’immagine della forza spirituale presente in tutti noi. Le opere di Grazia rappresentano la ricerca di questa luce e purezza interiore.

Grazia La Padula

Nata nel 1981, si è diplomata alla Scuola Internazionale di Comics, ha esordito nel 2009 in Francia proprio con Giardino d’inverno (Jardin d’hiver, Paquet), e dopo diversi albi collettivi come Stéphane Grappelli (BDJazz, 2009), ha donato forma con i suoi disegni ai testi di Tony Sandoval per Echi invisibili (2015, Tunué).