Tunué a Napoli Comicon

La Tunué sarà a Napoli Comicon dal 29 aprile al 1 maggio con gli autori e otto speciali novità.

Allo stand David Rubín, autore di Romeo & Giulietta in mostra all’Istituto di lingua e cultura spagnola Cervantes Nápoles , Fred Bernard, autore de L’Uomo Bonsai, Michele Petrucci, autore de Il Brigante Grossi e la sua miserabile banda, Andrea  Ferraris, disegnatore del nuovo graphic novel Bottecchia, Niccolò Storai, disegnatore di Quartieri, Gud, autore di Gaia Blues, Marina Novelli, autrice di Cambio pelle e Stefano Piccoli, autore di Roots 66.

Il Fumetto incontra le altre Arti è il tema che della tredicesima edizione caratterizzerà Napoli Comicon a partire da qui per i prossimi anni. Il festival svilupperà il rapporto tra la nona arte e le altre discipline artistiche. Comicon quest’anno è nuovamente in contemporanea a GameCon – Salone del Gioco e Videogioco, nelle due sedi cittadine, la splendida cornice del cinquecentesco Castel Sant’Elmo e gli spazi della Mostra d’Oltremare di Napoli.

Le mostre principali della questa edizione del Salone del Fumetto di Napoli, sono dedicate al tema scelto, in particolare a Fumetto & Musica.

Il parterre nazionale e internazionale degli ospiti del nostro Salone è anche quest’anno assai ricco. Dalla Francia, Jean Regnaud ed Émile Bravo , mentre  dalla Spagna, in arrivo per la mostra sul fumetto spagnolo all’Istituto di lingua e cultura spagnola Cervantes Nápoles, David Rubín, autore Tunué e gli autori Raule & Roger, BD.

Napoli Comicon
Napoli
29 aprile – 1 maggio
Castel Sant’elmo/ Mostra d’oltremare

Autore dell'articolo: Emanuele Di Giorgi