Gud alla Libreria Il Giardino del Mago!

Laboratorio di fumetto di Gud

Daniele “Gud” Bonomo sarà a Roma con un altro sorprendente laboratorio di disegno presso la libreria Il giardino del mago!
I posti sono limitati, il costo è di 12 euro, per la prenotazione potete contattare il numero 06 8170874 o scrivere a ilgiardinodelmago.libri@gmail.com.
Il corso è rivolto a tutti, l’autore di Timothy Top libro uno – verde cinghiale e La notte dei giocattoli (tratto dal testo teatrale di Dacia Maraini) intratterrà il pubblico con una dimostrazione dal vivo su come realizzare personaggi a fumetti.
Vi aspettiamo sabato 12 marzo ore 16!

Il giardino del mago libreria
Via Valle Corteno 50/52
quartiere Montesacro, Roma
Evento FB

Timothy Top verde cinghiale, Tunué, graphic novel, Gud Graphic novel, Tunué, Gud, Dacia MarainiGraphic novel, Tunué, Ambiente, Gud TPFF, Tunué, Manuale, Gud Graphic novel su Heidi, Gud, Tunué

Gud e Rosso in nomination ai Macchianera Italian Awards 2015!

Vi comunichiamo con tanta felicità che Daniele “Gud” Bonomo (Tutti possono fare fumetti, La notte dei giocattoli, Heidi mon amour) ed Emanuele Rosso (Passato, prossimo) sono in nomination al Macchianera Italian Awards 2015 (Festa della rete) per la categoria Miglior disegnatore italiano!
L’ultimo giorno utile per votare QUI è il 10 settembre 2015, tre giorni prima della premiazione.
Non ci resta che augurare ai nostri autori un enorme in bocca al lupo

 

#dieciannitunue : le molteplici forme della narrativa

La narrazione ha tante forme, si insinua nello spazio bianco tra due vignette di un fumetto, fa del graphic novel un genere a sé stante, prende cittadinanza piena nei racconti e nei romanzi.

Tunué, – dice il direttore Massimiliano Clemente in una recente intervista per sbacomics -, ha sempre avuto come tratto distintivo un’attenzione particolare alla letteratura e alla narrativa.

Nel corso degli anni, questa attenzione si è concretizzata nella selezione di eccellenti sceneggiatori per i fumetti, basti menzionare che  Daniele Mocci e Alessio Santa hanno ricevuto una nomina per la sceneggiatura di La Principessa che amava i film horror al Treviso Comics Books Festival. Ma si è anche conrcetizzata nella scelta di graphic novel dalle trame finemente lavorate, documentate, realistiche da una parte (pensiamo ad esempio a I Solchi del Destino di Paco Roca, collana Prospero’s Book), e dall’altra immaginifiche, surreali, evocative (ad es. gli scenari onirici di Tony Sandoval nella collana Le Ali).

banner_solchi_del_destino_SITO

Una precisa scelta editoriale è stata quella di dedicare una parte della collana delle graphic novel agli adattamenti letterari: Il tempo materiale di Giorgio Vasta (disegnato da Luigi Ricca), Canale Mussolini di Antonio Pennacchi (sceneggiatura: Massimiliano e Graziano Lanzidei; disegni: Mirka Ruggeri), Uno in diviso di Alcide Pierantozzi (sceneggiatura: Adriano Barone; disegni: Fabrizio Dori), La notte dei giocattoli di Dacia Maraini (illustrato da Gud). I motivi che hanno condotto a questa scelta sono stati molteplici: la qualità letteraria, in prima istanza. L’orgoglio di uno scrittore locale, per quanto riguarda Canale Mussolini. Una storia ai limiti dell’imaginazione, per Uno in diviso (nomina al Premio Boscarato 2014 per la sceneggiatura). Una vicinanza di sensibilità artistiche e impegnate, nel caso di La notte dei giocattoli.

banner_canale_mussolini_SITO

L’adattamento letterario presentifica i volti e gli scenari che, leggendo un romanzo, avremmo solo immaginato. Ci introduce alla sequenza visiva che era in filigrana nella fantasia dello scrittore quando ha composto il suo romanzo. Infine, dà al romanzo una nuova forma, più leggera e più incarnata al tempo stesso, più lusinghiera per gli occhi.

Grande atteso, – anticipa Massimiliano Clemente -, è Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi, il cui graphic novel sarà presto sugli scaffali dei nostri lettori appassionati.

Quanto alla neonata collana romanzi, ulteriore espressione delle molteplici forme della narrativa Tunué, ne parleremo nel prossimo articolo #dieciannitunue!

Due chiacchiere con Daniele Gud Bonomo

Durante il Napoli Comicon Adriano Ercolani, conte Zarganenko, ha incontrato Gud affermato autore di fumetti nonché insegnante da 13 anni alla Scuola Internazionale di Comics di Roma.

Il conte descrive Daniele Bonomo come uno degli artisti più garbati e positivi che si possano incontrare, nonostante il successo ottenuto grazie a graphic novel come La notte dei giocatoli e saggi critici quali “Will Eisner, il fumetto come arte sequenziale“.

Il conte Zarganenko ci racconta come Gud, durante il Napoli Comicon di quest’anno, si sia diviso tra lo stand Tunué per dediche e firme, il laboratorio per bambini presso l’area Comicon Kids da lui ideata insieme a Ottokin e il “ring” nel quale si è confrontato con gli altri fumettisti.

Gud in questo momento sta lavorando ad un nuovo progetto chiamato SkeletonMonster insieme a Giorgio Pontrelli. Sul blog del ConteZarganenko, nella rubrica Spezzando le manette della mente, troverete tutti i dettagli!

Adriano Ercolani descrive infine il manuale di Daniele Bonomo, Tutti possono fare fumetti, come un libro a fumetti nato da: “anni e anni di insegnamento, e di studio di maestri come il citato Eisner, sintetizzati con felice grazia creativa in questo breve manuale”…continua a leggere l’articolo sul blog.

TPFF_tavola_p.68._social

L’Area Comicon Kids di Tunué

L’Area Kids, che quest’anno dominerà nel padiglione 1 del Napoli Comicon, è nata da un’idea del nostro autore GUD e del blogger Paolo “Ottokin” Campana. A presiedere l’Area Kids è proprio la casa editrice Tunué e la sua collana Tipitondi, dedicata a bambini, ragazzi e young adults, che nel 2012 è stata premiata al Lucca Comics and Games come miglior iniziativa editoriale.

Dal 1 a domenica 4 maggio i giovani lettori potranno, non solo conoscere gli autori e tutti i graphic novel della collana Tunué, Tipitondi, ma anche partecipare a tanti laboratori e tutorial con i più bravi disegnatori del panorama nazionale e internazionale che insegneranno ai ragazzi come disegnare, realizzare fumetti e divertenti accessori per giovani principi e principesse.

Per la prima volta in Italia saranno presenti Mathieu Reynès e Valérie Vernay, autori de La memoria dell’acqua. Graphic novel che racconta l’avventurosa esplorazione di una curiosa adolescente, Marion, nel nuovo villaggio  marittimo dove si è appena trasferita con la mamma Caroline. Nel 2013 La memoria dell’acqua ha vinto il Gran Guinigi come miglior storia lunga.

memoria_acqua_cover_STORE

Fresco fresco di pubblicazione si potrà gustare appieno l’ultimo Tipitondi, La principessa che amava i film horror di Daniele Mocci, Alessio De Santa e Elena Grigoli. Il graphic novel è costituito da otto storie di principesse che parlano dei loro sogni, dei loro obiettivi, dei loro amori, dei loro errori, di come si vedono allo specchio, belle o brutte.

Di come, per mille ragioni diverse, tutte debbano allontanarsi dal castello e trovare il coraggio di affrontare il mondo!

principessa_cov_provv_STORE

Scritta dalla grande autrice Dacia Maraini, e disegnata nello stile inconfondibile di Gud, La notte dei giocattoli è un’altra favola delicata che insegna ai più piccoli il valore del rispetto per gli altri.

NdG_cover_STORE

 Nella Libreria Tipitondi Tunué, presente nell’Area Kids, sarà possibile conoscere tutti i graphic novel della nostra casa editrice dedicati ai più piccoli: assaporarli, sfogliarli, leggerli appassionandosi a storie e personaggi! Insomma, tante saranno le sorprese riservate ai giovani lettori.

coupon_napoli_comicon2014_400x400

I laboratori tutti gratuiti saranno aperti ad un massimo di 25 partecipanti è quindi consigliata la prenotazione scrivendo a ufficioscuola@comicon.it.

Vi aspettiamo al padiglione 1 nell’Area Kids di Tunué Tipitondi con i laboratori:

giovedì 1 maggio ore 15.00
laboratorio con Tony Sandoval “Come disegnare”
Fascia d’età: 12 anni e più
Durata: 1 ora

venerdì 2 maggio ore 11.00
laboratorio con Gud “Tutti Possono Fare Fumetti”: breve viaggio alla scoperta del fumetto, del suo linguaggio e di qualche trucco pratico per iniziare a raccontare con le immagini disegnate”
Fascia d’età: 7-10 anni
Durata: 1 ora (o 1 e mezza)

venerdì 2 maggio ore 15.00
laboratorio con Elena Grigoli autrice de La principessa che amava i film horror “L’incoronazione”: per diventare un principe o una principessa serve una corona coi fiocchi! Creala partendo da materiali di riciclo come carta, stoffa e strass colorati! Alla fine ci sarà la cerimonia di incoronazione con attestato di regalità!
Fascia d’età: 6-10 anni

sabato 3 maggio ore 11:00
laboratorio con Alessio De Santa autore de La principessa che amava i film horror  “Reading a tema cavalleresco”
Fascia d’età: ragazzi

sabato 3 maggio ore 15:00
laboratorio con Alessio De Santa “Come disegnare i draghi”
Fascia d’età: bambini da età prescolare a scolare

domenica 4 maggio ore 11:00
laboratorio con Sualzo “Laboratorio di disegno con Sualzo”: un divertente tutorial per imparare a disegnare Olivia e tanti altri personaggi di Fiato Sospeso
Fascia d’età: 7-10 anni