TBCF I Le nomination Tunué al Premio Boscarato 2017

Come ogni anno, in occasione del Treviso Comic Book Festival – che si terrà dal 21 al 24 settembre – verranno assegnati i Premi Carlo Boscarato. I vincitori  saranno scelti da una giuria di giornalisti del settore, tra una lista di candidati che è stata da poco resa nota e che, lo diciamo con enorme felicità, ci vede in corsa all’interno di ben cinque categorie:

MIGLIOR FUMETTO STRANIERO
Rovine di Peter Kuper

Le nomination Tunué al Premio Boscarato 2017

Un vero e proprio romanzo a fumetti. Denso, carico di significazione. Il caso che può condizionare l’esistenza, come il volo di una farfalla.
Rovine di Peter Kuper è la storia di Samantha e George e della loro scelta
di vivere un anno sabbatico in Messico, a Oaxaca. Un nuovo mondo dove la coppia proverà a riscoprire se stessa e la singolarità, dopo anni di relazione venuta meno.
Nel momento in cui il loro aereo decolla, una farfalla monarca inizia la sua annuale migrazione dal sud del Canada al Messico, disegnando così una narrazione parallela in grado di produrre analogie e metafore della vicenda di Samantha e George.

MIGLIOR SCENEGGIATORE ITALIANO
Giorgio Salati su Brina

MIGLIOR FUMETTO PER BAMBINI/RAGAZZI

Le nomination Tunué al Premio Boscarato 2017

Brina, gatta di città, si trasferisce in montagna con i padroni per una vacanza estiva. Qui fa la conoscenza di alcuni randagi che si fanno chiamare “La Banda del Sole Felino”. I nuovi amici la convincono a scappare e diventare una gatta libera. Ma se le scorribande nel bosco renderanno Brina consapevole di uno stile di vita e un’emancipazione e che non conosceva, dall’altra parte getteranno nel panico i due giovani padroni, che non accettano di perdere quella che per loro è una componente fondamentale della famiglia.
Dedicando una sofisticata attenzione ai sentimenti umani e felini, Salati e Cornia riescono a inquadrare il tema del difficile equilibrio tra proteggere quelli che amiamo e lasciar loro la libertà di fare errori, e cavarsela.

MIGLIOR REALTA’ EDITORIALE ITALIANA
Tunué

MIGLIOR COLORISTA
Deborah Allo su Il Piccolo Caronte

Le nomination Tunué al Premio Boscarato 2017

Caronte sparisce improvvisamente.
A riempire il suo posto lasciato vacante, e assumere la funzione di traghettatore di anime viene chiamato il piccolo Mono, che non ha per niente voglia di sostituire il padre e assumersi una tale responsabilità.
Caronte ha fatto la storia, ma Mono sarà all’altezza del suo compito?
Riuscirà alla fine a traghettare la prima anima?

 

Lucca Comics & Games 2017 I I Gran Guinigi Tunué

I Gran Guinigi Tunué

I Gran Guinigi Tunué:
gli autori e i titoli che presenteremo alla giuria
per le candidature 2017

 

Parlare di Lucca Comics & Games significa (anche) aspettare e parlare dei Gran Guinigi, i premi con cui il Festival, da anni, fotografa il meglio del fumetto pubblicato in Italia.

Affrontare l’argomento quando si è editori, vuol dire tornare sul proprio catalogo, su ogni singolo autore e graphic novel stampato negli ultimi 365 giorni, e scegliere una rosa di titoli da proporre alla Giuria in vista delle candidature.

Le nostre scelte, questa volta, raccontano quanto per noi, man mano che passa il tempo, sia sempre più motivo di sorpresa, ricerca di senso, di nuovi voli e complessità, scovare e lavorare al fianco di autori italiani.

È a loro, infatti, che vogliamo dedicare questo Gran Guinigi e, mentre prepariamo i pacchi con le copie da inviare, ripensiamo al tocco personalissimo e alla capacità di immersione con cui i nostri fumettisti hanno ripercorso le vite dei fratelli Disney, restituendoci i retroscena della fabbrica dei sogni e di chi l’ha fondata; ricordiamo le corse incerte e poi vincenti di Dorando Pietri, l’immersione nel senso di disorientamento, silenzio e amore ritrovato o le storie pepate e mai prive di tenerezza di una bambina e il suo cane.

I Gran Guinigi Tunué

Alle volte queste storie hanno il ritmo del jazz e i colori di giardini rigogliosi e nascosti, in altri casi mostrano territori insozzati dal sangue e dalla corruzione, opere d’arte nascoste negli sgabuzzini, genitori rimpiccioliti, serial killer ingaggiati dalla Morte in persona e ratti investigatori.

Per merito loro ci piace credere che la luna possa davvero sparire dal cielo ed essere salvata da una sarta-topina e da un corvo-pittore, che la diversità sia qualcosa di esaltante, che a questo mondo si possano capire le persone con un racconto di gatti e i gatti con un racconto di persone, e che l’amore più autentico abbia il suono e il sapore di una giornata qualunque.

Il riconoscimento alle voci nostrane, d’altra parte, non fa sconti alla convinzione che ci spinge a includere nella rosa le opere che abbiamo avuto la fortuna e l’onore di tradurre per la prima volta in Italia. Opere grazie alle quali abbiamo fatto tappa in un Messico infuocato e colmo di mastodontiche bellezze, e che ci hanno mostrato il cuore stanco di una ragazza che si lascia guidare da amici immaginari, e quello di un bambino strozzato da una condizione di marginalità.

Detto questo, non possiamo indugiare oltre e condividiamo con voi la lista dei titoli che stanno per arrivare nelle mani della giuria del Gran Guinigi 2017, perché siamo convinti che se incrocerete le dita con noi andrà bene, perché andrà bene:

Miglior Graphic Novel

Brina di Giorgio Salati e Christian Cornia
Claire e Malù – Tauro e Karicola
Dorando Pietri. Una storia di cuore e di gambe
di Antonio Recupero e Luca Ferrara
Giardino d’inverno di Grazia La Padula
Il buco nella rete di Marco Gastoni e Nicola Gobbi
Il Cuore dell’ombra di Marco D’Amico, Laura Iorio, Roberto Ricci
Il piccolo Caronte di Deborah Allo e Sergio Algozzino
Il ritrovo degli inutili di Paola Camoriano
La ricerca del legname di Marino Magliani e Marco D’Aponte
La vita con Mr.Dangerous di Paul Hornschemeier
Le due metà della luna di Marco Rocchi e Francesca Carità
L’uomo montagna di Amélie Fléchais
L’ultimo sorso del morto di Davide Garota
Monster Allergy Evolution, Domulacrum di Francesco Artibani, Katia Centomo, Alessandro Barbucci, Barbara Canepa, Eva Villa
Non sei mica il mondo di Raphaël Geffray
Rovine di Peter Kuper
Silverwood Lake di Simona Binni
Storie del barrio di Gabi Beltrán e Bartolomé Seguí
The Moneyman. La vera storia del fratello di Walt Disney
di Alessio De Santa, Lorenzo Magalotti, Filippo Zambello, Lavinia Pressato, Giulia Priori
The Passenger di Carlo Carlei, Marco Rizzo, Lelio Bonaccorso

Premio Stefano Beani per un’iniziativa editoriale

La nuova edizione delle opere di Shaun Tan L’approdo e La cosa smarrita
Quaderno di disciplina di Luigi Bernardi e Otto Gabos

Miglior Fumetto Breve

Forse l’amore di Silvia Vecchini e Sualzo

 

Peter Kuper presenta Rovine a Tempo di Libri

Peter Kuper presenta Rovine a Tempo di Libri

L’emozione è alle stelle e l’attesa è quasi terminata: a Tempo di Libri avremo l’onore di ospitare Peter Kuper e di presentare in anteprima nazionale Rovine, il graphic novel vincitore dell’Eisner Award 2016.

La collana Prospero’s Books accoglie l’Eisner Award 2016 Peter Kuper, che da giovedì 20 aprile sarà in tutte le librerie con Rovine: un romanzo a fumetti psichedelico e imprevedibile, che s’interroga sul rapporto tra caso ed esistenza attraverso la vicenda di una coppia in crisi, che cerca di reinventarsi, e di ritrovare se stessa, trascorrendo un anno sabatico a Oaxaca, Messico.

Il viaggio di Samantha e George avviene specularmente a quello di un’elegante farfalla monarca, in un gioco denso di analogie e metafore calate nella cultura di un paese fotografato in tutta la sua straniante e infuocata quotidianità.

Qui, le rovine che danno il titolo al graphic novel diventano il simbolo di laceranti ferite legate al passato, e assumono la forma imponente delle scalinate e dei templi del Monte Alban: costruzioni di una bellezza solida e ipnotica, su cui la Storia ha lasciato un segno indelebile.

Peter Kuper presenterà il volume in anteprima assoluta a Tempo di Libri (22 aprile ore 13.30 – Lab. Elephant Pad. 4) e potrete incontrarlo al nostro stand (Pad. 4 E23 F24) per le dediche e il firma copie:

mercoledì 19, giovedì 20 e venerdì 21
dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 17
sabato 22 e domenica 23
dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18

Ricordiamo tutti gli eventi Tunué a Tempo di libri o di seguire la pagina dell’evento Facebook.

STAY TUNUED!

Tunué a Tempo di Libri Milano

Tempo di libri Tunué

Alla prima edizione di Tempo di Libri a Milano: la casa editrice vi aspetta assieme agli autori, alle novità del catalogo e tanti eventi.

Dal 19 al 23 aprile la Brigada Tunué si trasferisce a Milano per la prima edizione di Tempo di Librila fiera dell’editoria italiana interamente dedicata a quel viaggio imprevedibile e denso di stupore chiamato lettura.

Nelle ultime settimane le nostre dita non hanno mai abbandonato le tastiere, la posta elettronica, i post-it, i caffè e le sigarette per organizzare una serie di incontri con cui desideriamo condividere lo slancio di vitalità, sperimentazione e coraggio che ha animato il catalogo in questi mesi, grazie al lavoro di autori che, entrati da poco nella scuderia, hanno lasciato un segno profondo nel nostro modo di pensare e ripensare le storie.

Nel corso della fiera, infatti, potrete conoscere Peter Kuper e sfogliare Rovine, il graphic novel vincitore dell’Eisner Award 2016 dove si posa, e continua a volare, la farfalla monarca che vi abbiamo chiesto di seguire nelle ultime settimane.

Tempo di Libri, inoltre, ospiterà la presentazione de La stanza di Therese di Francesco D’Isa, il decimo titolo della collana Romanzi, in anteprima nazionale.

L’autore, fiancheggiato da Vanni Santoni e Luca Bernardi (Medusa), racconterà cosa significa scrivere un libro fatto di parole, illustrazioni, segni e collage su una donna che sceglie di chiudersi dal mondo, e di abbandonarsi a una lunga lettera, sapendo che la solitudine, e la ricerca della verità, possono essere una vertigine.

La fiera, infine, sarà il luogo in cui Luciano Funetta (Dalle rovine) parlerà del suo lavoro di scrittore con Marcello Fois e dove ricorderemo Luigi  Bernardi, una delle menti più sbrigliate e innovatrici della storia del fumetto italiano, di cui abbiamo il privilegio di pubblicare Quaderno di disciplina: storia di inquietudini e dalle tinte scure accompagnata dalle tavole del maestro Otto Gabos.

Naturalmente abbiamo qualcosa da dire anche ai nostri piccoli lettori e, chissà, futuri fumettisti, a cui sono dedicati due laboratori orchestrati, colorati e disegnati dagli autori Tipitondi de Il buco nella rete e Brina.

Presso lo stand inoltre ogni giorno potrete incontrate i nostri autori per dediche, firme, disegni e chiacchierate:

Mercoledì 19
Peter Kuper
Luca Ferrara
Luciano Funetta
Mauro Ferrero
Nicola Gobbi

Giovedì 20
Peter Kuper
Nicola Gobbi

Venerdì 21
Peter Kuper
Deborah Allo
Mauro Ferrero
Nicola Gobbi
Otto Gabos

Sabato 22
Peter Kuper
Alessio De Santa
Christian Cornia
Deborah Allo
Giorgio Salati
Nicola Gobbi
Otto Gabos

Domenica 23
Peter Kuper
Alessio De Santa
Christian Cornia
Deborah Allo
Francesco D’Isa
Giorgio Salati
Nicola Gobbi
Otto Gabos
Stefano Turconi
Teresa Radice

Quello che resta da fare, pertanto, è darvi appuntamento al Padiglione 4 stand E 24 F23 e segnare le date e gli orari del nostro calendario di incontri:

Mercoledì 19 – ore 14.30 – Caffè Garamond
L. Funetta, Dalle rovine, conversa con Marcello Fois

Le colpe dei padri: Venerdì 21 – ore 13.30 – Sala Arial Pad. 4
Otto Gabos e Gianni Montieri (Poetarum Silva)
L. Bernardi e O. Gabos, Quaderno di disciplina

La farfalla messicana: Sabato 22 – ore 13.30 – Lab. Elephant Pad. 4
Peter Kuper e Luca Valtorta (Repubblica)
P. Kuper, Rovine

Una donna tra confessione e pamphlet: Domenica 23 – ore 16.30 – Sala Optima Pad. 4
Francesco D’isa, Luca Bernardi e Vanni Santoni
F. D’Isa, La stanza di Therese 

Laboratori Tipitondi:

Il buco nella rete: un laboratorio di narrativa disegnata
Domenica 23 – ore 16.30 – Lab Papyrus Pad. 4
M. Gastoni e N. Gobbi, Il buco nella rete
Incontro aperto al pubblico, per bambini da 8 a 11 anni

I fumetti di Brina: un laboratorio di disegno
Sabato 22 – ore 15.30 – Lab Papyrus Pad.
G. Salati e C. Cornia, Brina  – incontro aperto al pubblico, per bambini a partire dagli 8 anni

Stand Tunué

Tempo di innovazione: tutti i giorni dalle 10.30 alle 11.30
Lo staff della casa editrice racconta ai lettori e agli addetti ai lavori i progetti futuri e il suo sguardo sull’innovazione digitale.

 

STAY TUNUED!