Al Napoli Comicon gli eventi e autori Tunué

Napoli Comicon Tunué

Al Napoli Comicon Tunué si presenta con tanti titoli in esclusiva e autori nazionali e internazionali a stand. Ospiti d’onore Alessandro Barbucci (Monster Allergy) che torna in Italia dopo svariati anni assieme a Raphaël Geffray (Non sei mica il mondo). Potrete sfogliare inoltre l’attesissimo graphic novel Rovine di Peter Kuper, vincitore del Eisner Award 2016 e best seller internazionale, presentato in anteprima a Milano a Tempo di Libri.

Dopo aver attraversato tutto lo stivale nel mese di marzo, la famiglia Tunué arriverà anche al Napoli Comicon dal 28 aprile al 1° maggio in pianta stabile al Pad. 1-2 Stand AE09.

Comicon Tunué
Pieni di energie e tante novità, saremo felici di presentarvi i nuovi titoli che usciranno in anteprima per i visitatori della fiera. Assieme allo staff tutto, allo stand troverete gli autori nazionali e internazionali del nostro catalogo di cui sotto vi riportiamo le presenze giornaliere.

Autori Tunué al Napoli Comicon

Alessandro Barbucci (da venerdì a domenica, presente a stand sabato e domenica dalle 15:00 alle 16:30) Monster Allergy
Sergio Algozzino (da venerdì a domenica), Il piccolo Caronte, Storie di un’attesa, Memorie a 8bit
Simona Binni (da venerdì a domenica), Silverwood lake, Dammi la mano
Francesca Carità (da venerdì a lunedì), Le due metà della luna
Christian Cornia (da venerdì a lunedì), Brina
Luca Ferrara (da venerdì a domenica), Dorando Pietri
Otto Gabos (da venerdì a lunedì), Quaderno di disciplina
Raphaël Geffray (da venerdì a lunedì), Non sei mica il mondo
Nicola Gobbi (da venerdì a lunedì), Il buco nella rete
Grazia La Padula (da venerdì a lunedì), Giardino d’inverno
Giulia Priori (da venerdì a lunedì), Monster Allergy
Lorenzo Magalotti (venerdì e sabato), The moneyman
Antonio Recupero (da venerdì a domenica), Dorando Pietri,  Non c’è trucco
Marco Rocchi (da venerdì a lunedì),Le due metà della luna
Luca Russo (da venerdì a lunedì), Incerte stanze
Giorgio Salati (da venerdì a lunedì), Brina
Sualzo (da venerdì a lunedì), Forse l’amoreFiato sospeso
Eva Villa (venerdì, domenica e lunedì), Monster Allergy

Vi ricordiamo che per avere la dedica di Monster Allergy di Alessandro Barbucci occorrerà effettuare la fila il venerdì, sabato e domenica dalle 14:30 alle 16:00.
Sabato e domenica invece potrete vedere l’autore all’opera , dalle 15:00 alle 16:30.
É possibile acquistare sul sito Tunué tutti i titoli Monster Allergy con l’autografo dell’autore fino al 24 aprile e riceverli comodamente a casa dal 4 maggio in poi.

Gli autori saranno i protagonisti dei laboratori a tema nell’Area Comicon Kids:
-venerdì 28 dalle 16:10 alle 17:10
Disegnare e amare i gatti
 con Giorgio Salati e Christian Cornia
-sabato 29 dalle 16 alle 17
Alla scoperta dei giochi
con Nicola Gobbi
-domenica 30 dalle 13:20 alle 14:20
con Marco Rocchi e Francesca Carità
Laboratorio sul graphic novel Tipitondi Le due metà della luna
-lunedì 1° maggio dalle 11 alle 12
Disegnare e colorare Monster Allergy
con Eva Villa
-sabato 29 dalle 12:00 alle 13:00
Music DOJO – 8bit Party
con Sergio Algozzino

Quali titoli porteremo in fiera?
Novità:
Peter Kuper, Rovine
Francesco D’Isa, La stanza di Therese (Romanzi)
Luigi Bernardi e Otto Gabos, Quaderno di disciplina

Anteprime in esclusiva per Napoli Comicon:
Grazia La Padula, Giardino d’inverno
Vecchini e Sualzo, Forse l’amore

Inoltre lunedì 1º maggio presso la Sala Fumetto COMICON dalle ore 11 alle 12 ci sarà l’incontro:

Tunué, tutta un’altra storia
Che editore essere nel 2017 e per i prossimi anni
Intervengono Emanuele Di Giorgi, Massimiliano Clemente, Raphael Geffray, Giorgio Salati, Sualzo e Otto Gabos.

Con tutte le novità, i personaggi e gli eventi, non possiamo che sperare di vedervi in fiera con noi a godere di tutte queste emozioni!
Vi aspettiamo alla Mostra d’Oltremare di Napoli, Piazzale V. Tecchio, 50.
Buon Comicon a tutti!
#StayTunued

Tunué approda su Il Giornalino!

Viola Giramondo e Fiato sospeso su Il Giornalino!

Un accordo tra la Tunué e la Periodici San Paolo, maturato durante l’ultima Bologna Children’s Book Fair, determina una novità importante per i lettori, gli autori e tutto il settore del fumetto per ragazzi italiano: i maggiori successi dei «Tipitondi» – la più prestigiosa collana di graphic novel per lettori junior e young-adult – saranno pubblicati a puntate sul più celebre periodico italiano: Il Giornalino.
Si inizierà con Viola Giramondo di Teresa Radice e Stefano Turconi sul numero 29 del 11 luglio 2016 della rivista per ragazzi, a seguire Fiato Sospeso di Silvia Vecchini e Sualzo. Due storie che colpiscono per la vivacità della narrazione, oltre che per l’originalità dei protagonisti; come Olivia di Fiato sospeso, bambina impegnata a combattere contro disagi fisici e pregiudizi, nel parallelo efficacissimo costruito dagli autori, abili a raccontare una parabola sul coraggio di crescere e la conseguente voglia di indipendenza.
O come Viola Vermeer di Viola Giramondo, ragazzina curiosa, allegra ed espansiva, con una spiccata sensibilità per la bellezza in tutte le sue forme, pronta a contagiare il lettore con la sua energia e il suo ottimismo, nella storia delineata da Teresa Radice e Stefano Turconi e candidata ad Angoulême 2016 come Miglior fumetto per ragazzi.
Nato nel lontano 1924, Il Giornalino ha pubblicato alcuni fra i principali fumetti per ragazzi come Looney Tunes, Braccio di Ferro, Lucky Luke, Asterix e Le Tartarughe Ninja.
Storico contenitore delle eccellenze di settore, il giornale milanese non si è lasciato sfuggire due opere di grande attualità e impatto visivo, che si potranno ora apprezzare, di settimana in settimana, sulle preziose pagine della testata.

Fiato sospeso sulla rivista per ragazzi Il GiornalinoViola Giramondo su Il Giornalino!

Silvia Vecchini e Sualzo raccontano Fiato Sospeso

Fiato Sospeso di Silvia Vecchini e Sualzo (Antonio Vincenti) tocca le delicate corde di quella fase adolescenziale in cui si vive con il fiato sospeso, sospeso come prima di un tuffo. Sospeso come sott’acqua prima di iniziare a espirare in mille bolle. Sospeso come quando avviene qualcosa che non ti aspetti.

La storia della giovane protagonista Olivia, che soffre di una grave allergia e costretta a continue accortezze, vuole incoraggiare i bambini e i ragazzi che sentono la propria diversità come un limite e spesso si chiudono in una bolla che alla fine toglie il respiro. Serve un salto, un slancio, un tuffo per riappropriarsi della possibilità di vivere in mezzo agli altri. Per farlo è importante conoscersi a fondo, dare e chiedere fiducia, aprirsi, credere nel coraggio.

Gli autori, che nella vita sono marito e moglie, raccontano come nasce la storia…tav10

– Ci potresti dare una descrizione, breve precisa ed efficace del libro?
È un libro sulla crescita, sul cambiamento. Attraverso la vicenda di Olivia, una ragazzina allergica e appassionata di nuoto, il libro cerca di raccontare quello spazio fragile e bellissimo che si apre con la ricerca di libertà e con il bisogno di scoprire proprio dell’adolescenza. È come se Olivia vivesse con il fiato sospeso. Sospeso come prima di un tuffo. Sospeso come sott’acqua prima di iniziare a espirare in mille bolle. Sospeso come quando il fiato sembra mancare a causa dell’allergia. Sospeso come quando avviene qualcosa che non ti aspetti. Quello che Olivia non si aspetta è che tutto può cambiare grazie al coraggio che nasce dall’amicizia e dalla fiducia in se stessi.

– Qual è il punto saliente della storia?
Olivia, per la prima volta sceglie di provare, di uscire dal guscio di protezione e isolamento che negli anni si è come chiuso attorno a lei. Fa questa scelta buttandosi in un’impresa avventurosa per aiutare quella che, fino a poco tempo prima, era la sua rivale ma che ora, cacciatasi in un grosso guaio, chiede il suo aiuto. Olivia riuscirà nel suo intento perché al suo fianco c’è Leonardo, il suo amico di sempre.

– Da che cosa è nata l’ispirazione (musica, film, libri, viaggi, sogni …)?
L’ispirazione è nata guardando nostra figlia, una bambina allergica, nuotare libera e contenta.Abbiamo immaginato per lei un futuro libero dall’allergia, ma anche un futuro che lei stessa avrebbe dovuto conquistarsi affrancandosi dalle nostre preoccupazioni e paure, facendo tentativi e scoperte in autonomia. A questa traccia abbiamo incrociato alcuni episodi di furti nelle scuole di cui abbiamo avuto notizia: spesso i responsabili erano ragazzi poco più grandi degli studenti della stessa scuola.

– A chi si rivolge?
A bambini e ragazzi. La storia contiene momenti introspettivi e avventurosi, c’è un piccolo mistero da risolvere ma si parla anche di amicizia e di amore. Ciascuno può trovare gli aspetti che più lo interessano senza rinunciare al resto. Nello spirito della collana, il libro vuole essere anche una lettura per gli adulti, una finestra su un momento di passaggio in cui loro sono chiamati a partecipare con attenzione ma anche con fiducia nella possibilità dei ragazzi di farcela da soli.

– C’è un luogo dove avvengono le azioni che è cruciale nell’evolversi della storia, che possa essere collegato con la realtà?
La piscina, sicuramente. Ore e ore di lezioni in un impianto al confine tra Umbria e Toscana con bravi istruttori.

– Perché credi che il tuo libro debba essere letto?
Perché parla con leggerezza di un percorso difficile e lascia un finale aperto a più possibilità. Come l’adolescenza e la crescita che sono un inizio, una spinta, un tuffo da un trampolino sicuro (la famiglia, le abitudini dell’infanzia, le cure ricevute…) verso un elemento, l’acqua, nel quale ciascuno deve trovare il suo modo di stare a galla, procedere, immergersi e risalire, attraversare…

– Cinque aggettivi che descrivano al meglio la tua storia.
Delicata, divertente, introspettiva, avventurosa e … blu!

 

Tunué al Treviso Comic Book Festival 2013

Quest’anno il Treviso Comic Book Festival compie 10 anni e li celebra organizzando un’edizione sempre più fitta di sorprese e appuntamenti, Tunué lo celebra con grandi ospiti e novità, imperdibile la mostra di Emanuele Rosso e Isaak Friedl SulLe Ali con Tuco e Isaak, esposte le tavole originali delle nostre novità della collana Le Ali.

Allo stand, per sessioni di firma dedica vi aspettano: Gud, Sergio Algozzino, Emanuele Rosso, Isaak Friedl, Sualzo; Stefano Simeone e Marco Pugliese.

 

 

Le nostre nomination al Premio Boscarato 2013:

MIGLIOR SCENEGGIATORE ITALIANO
Luca Amitrano e Cristiano Silvi su “Tutta la vita in un abbraccio”

MIGLIOR SCENEGGIATORE ITALIANO
Stefano Casini su “Di altre storie e di altri eroi”

MIGLIOR AUTORE UNICO ITALIANO
Stefano Casini su “Di altre storie e di altri eroi”

MIGLIOR REALTA’ EDITORIALE ITALIANA

AUTORE RIVELAZIONE
Stefano Simeone su “Semplice”

MIGLIOR FUMETTO PER BAMBINI/RAGAZZI
“Il piccolo Pierre” di Corrado Mastantuono e Stefano Intini

 

L’appuntamento con Tunué e TCBF:

stand Tunué
28-29 settembre
dalle 10 alle 19
presso sede della Camera di Commercio di Treviso in Piazza Borsa

mostra SulLe Ali con Tuco e Isaak
dal 29 settembre
dalle ore 13:00
presso Ca’ da Noal
via Canova -Treviso

 

Vi aspettiamo, non mancate!