Parola di copertina: Macumba di Mattia Iacono

Macumba di Mattia Iacono

Presentiamo in anteprima assoluta la copertina
di Macumba con un racconto di Mattia Iacono

Dopo averci portato in una storia di sfatta, dolorosa e misera quotidianità, e negli angoli più reconditi dell’istinto animale con Demone dentro, Mattia Iacono tornerà in libreria e fumetteria a settembre con Macumba: un graphic novel di superstizioni, ambiguità e sinistre maledizioni pronte a investire un uomo qualunque, ma alle prese con una serie di paranoie del tutto singolari.
Il volume verrà lanciato in occasione del Treviso Comic Book Festival (21-24 settembre) e tornerà a Lucca Comics & Games. Nel corso di entrambi gli appuntamenti l’autore sarà a stand per dediche e firma copie.

Nel frattempo il Nostro ci regala un assaggio dei misteri di Macumba ripercorrendo i momenti salienti della realizzazione della copertina, perciò non ci resta che lasciargli la parola e augurarvi Buona visione e buona lettura!

Macumba di Mattia Iacono

di Mattia Iacono

Questa copertina, per quanto possa risultare “semplice”, poco ricca di dettagli, è stata, per me, difficile da partorire, certamente per la forma, ma soprattutto per il contenuto.

Volevo rendere visibile la sensazione portante del libro. Le pagine di Macumba hanno al loro interno tutti i colori che mi sono venuti in mente, tutte quelle sfumature e tonalità che, nel momento della realizzazione, volevano uscire fuori; sono molto vivaci, cariche, e la copertina, invece, è nera, oscura.

Ho deciso di mettere in copertina, esposto, quello che c’era di più profondo e nascosto all’interno della vicenda, per questo il nero.

La storia del Signor Bellini, per la precisione il racconto di una giornata come tante, è grottesca, in alcuni passaggi quasi “simpatica”, ma racconta di un uomo pieno di paure, ipocondria e fobie. Sensazioni che, negli anni, lo hanno portato alla solitudine, all’irrequietezza, alla frustrazione. È un personaggio tedioso e scorbutico, non passa sopra a niente e non sopporta nessuno.

Come dicevo, i disegni sono accompagnati da una moltitudine di colori, che mi sono serviti per raccontare diverse situazioni e personaggi, ma ogni volta che Bellini si trova solo nella sua testa, solo con i suoi demoni, la scala cromatica cambia, e diventa essenziale: nero e magenta. Proprio come nella copertina.

Le prove, prima di arrivare a questo risultato, sono state molte, ma nessuna rendeva l’idea che volevo: in una, per esempio, il colore predominante era l’arancio, con la figura del protagonista ripetuta molte volte, in molte posizioni diverse; un’altra prova voleva essere completamente in magenta (colore che spesso ritorna durante il libro, con un significato ben specifico). Ma non era l’idea giusta. O il risultato era troppo “allegro”, o si allontanava troppo da quello che avevo in mente.

Troppi colori, e volevo qualcosa che andasse in netto contrasto con gli interni, qualcosa che rappresentasse quella sensazione di vuoto, di paura e di “continuo cadere”.

Il Signor Bellini, protagonista della storia, è appena caduto in acqua, ma sta per caderci di nuovo. È un loop. Ho cercato di rendere l’idea aggiungendo delle bollicine in alto, come se, appunto, si portasse dietro l’acqua di un tuffo appena avvenuto. Un constante cadere in un mare, nero, pesante, sopra il quale galleggiano dei feticci, mostruosi e silenziosi.

Se hai letto questo articolo può interessarti anche:

Parola di copertina: Kraken di Emiliano Pagani e Bruno Cannucciari

TBCF I Le nomination Tunué al Premio Boscarato 2017

Come ogni anno, in occasione del Treviso Comic Book Festival – che si terrà dal 21 al 24 settembre – verranno assegnati i Premi Carlo Boscarato. I vincitori  saranno scelti da una giuria di giornalisti del settore, tra una lista di candidati che è stata da poco resa nota e che, lo diciamo con enorme felicità, ci vede in corsa all’interno di ben cinque categorie:

MIGLIOR FUMETTO STRANIERO
Rovine di Peter Kuper

Le nomination Tunué al Premio Boscarato 2017

Un vero e proprio romanzo a fumetti. Denso, carico di significazione. Il caso che può condizionare l’esistenza, come il volo di una farfalla.
Rovine di Peter Kuper è la storia di Samantha e George e della loro scelta
di vivere un anno sabbatico in Messico, a Oaxaca. Un nuovo mondo dove la coppia proverà a riscoprire se stessa e la singolarità, dopo anni di relazione venuta meno.
Nel momento in cui il loro aereo decolla, una farfalla monarca inizia la sua annuale migrazione dal sud del Canada al Messico, disegnando così una narrazione parallela in grado di produrre analogie e metafore della vicenda di Samantha e George.

MIGLIOR SCENEGGIATORE ITALIANO
Giorgio Salati su Brina

MIGLIOR FUMETTO PER BAMBINI/RAGAZZI

Le nomination Tunué al Premio Boscarato 2017

Brina, gatta di città, si trasferisce in montagna con i padroni per una vacanza estiva. Qui fa la conoscenza di alcuni randagi che si fanno chiamare “La Banda del Sole Felino”. I nuovi amici la convincono a scappare e diventare una gatta libera. Ma se le scorribande nel bosco renderanno Brina consapevole di uno stile di vita e un’emancipazione e che non conosceva, dall’altra parte getteranno nel panico i due giovani padroni, che non accettano di perdere quella che per loro è una componente fondamentale della famiglia.
Dedicando una sofisticata attenzione ai sentimenti umani e felini, Salati e Cornia riescono a inquadrare il tema del difficile equilibrio tra proteggere quelli che amiamo e lasciar loro la libertà di fare errori, e cavarsela.

MIGLIOR REALTA’ EDITORIALE ITALIANA
Tunué

MIGLIOR COLORISTA
Deborah Allo su Il Piccolo Caronte

Le nomination Tunué al Premio Boscarato 2017

Caronte sparisce improvvisamente.
A riempire il suo posto lasciato vacante, e assumere la funzione di traghettatore di anime viene chiamato il piccolo Mono, che non ha per niente voglia di sostituire il padre e assumersi una tale responsabilità.
Caronte ha fatto la storia, ma Mono sarà all’altezza del suo compito?
Riuscirà alla fine a traghettare la prima anima?

 

Le fiere 2017 con Tunué

L’elenco delle fiere in Italia in cui Tunué sarà presente:

18-19 febbraio Lucca
Lucca Collezionando
18-19 febbraio Modena
Buk Festival della piccola e media editoria
24-26 febbraio Mantova
Mantova Comics
3-5 marzo Milano
Cartoomics
17-19 marzo Padova
Padova Be Comics
25-26 marzo Prato 
Prato Comics + Play
3-6 aprile Bologna
Bologna Book Fair
6-9 aprile Roma
Romics
19-23 aprile Milano
Tempo di Libri
28 aprile – 1 maggio
Napoli Comicon
18-22 maggio Torino
Salone del libro
26-28 maggio Roma
Arf Roma
1-4 giugno Catania
Etna Comics
1-4 giugno Ivrea
La grande invasione
8-11 giugno Palermo
Marina di libri
1-3 settembre Narni
Narni Comics & Games
21-24 settembre Treviso
Treviso Comic book festival
21-24 settembre Palermo
Palermo Comic Convention
5-8 ottobre Roma
Romics
1-5 novembre Lucca
Lucca Comics & Games
10-12 novembre Pisa
Pisa Book festival
6-10 dicembre Roma
Più libri più liberi

Paco Roca vince il Premio Boscarato 2016

Da poco siamo tornati dall’ultima edizione del Treviso Comic Book Festival, una manifestazione che ci ha lasciato tanto, e questa volta anche un premio: infatti Paco Roca, nella categoria Miglior autore straniero, ottiene il Premio Boscarato 2016 (ex aequo con Manu Larcenet) con il graphic novel La casa!
Il ritorno del “poeta delle vignette”, che in poco tempo ha esaurito la prima tiratura, convince i giurati per impatto grafico e per i testi ancora una volta profondi.
Ringraziamo tutta la giuria per questo prestigioso riconoscimento, consegnato a uno dei maestri contemporanei del fumetto europeo.

La casa vince il Premio Boscarato 2016

14501958_10209313420465409_538447372_n

dal profilo Instagram della manifestazione

Timothy Top in mostra al TCBF 2016!

Gud sarà ospite al Treviso Comic Book Festival 2016

Esposizione di Timothy Top al TCBF 2016

Stiamo per tornare a Treviso Comic Book Festival, l’attesissima rassegna trevigiana del fumetto. Tra gli ospiti che porteremo ci sarà Daniele “Gud” Bonomo!
L’autore di Tutti possono fare fumetti e La notte dei giocattoli (testi di Dacia Maraini), è anche in nomination al Premio Boscarato 2016 nella categoria Miglior libro per bambini/ragazzi con Timothy Top libro uno: verde cinghiale.
Alla nuova creatura sarà dedicata una mostra che conterrà le tavole del primo volume, ma il pubblico potrà ammirare anche gli originali del prossimo episodio in uscita, Timothy Top vol.2: giallo balena!
Gud
sarà presente al festival con un laboratorio di disegno per i più piccoli.
Presto avrete tutti gli aggiornamenti sulle presenze autori e quant’altro ancora!
Per il resto…
KARAMAZOV!

Treviso Comic Book Festival
22-25 settembre – festival
24 e 25 settembre – mostra mercato

Timothy Top al Premio Boscarato 2016