Tunué consiglia: letture per l’estate 2018!

Consigli di lettura per l’estate 2018!

Il caldo è arrivato e ognuno lo affronta a modo suo: c’è chi cerca riparo sotto un ombrellone, rinfrescandosi con tuffi al mare e in piscina, chi si rifugia nelle proprie case concedendosi lunghe soste pomeridiane e chi si regala una vacanza in luoghi più freschi. Qualunque sia il suo modo per accogliere l’estate, nel kit estivo di ogni lettore non può mancare qualche buon libro con cui affrontare le vacanze!

Noi di Tunué, per prepararci all’ondata di sole e mare, ci siamo divertiti a scegliere dal nostro catalogo qualche titolo da consigliarvi. Pronti a passare qualche ora di relax? Ecco qui i nostri consigli!

 

Dalla collana Prospero’s Books:

..

I racconti dell’era del Cobra – Enrique Fernàndez

Irvi e Maluuk sono due amici che hanno architettato un piano per riuscire a deporre il feroce tiranno Cobra e liberare infine la popolazione dal suo dominio. Metteranno in scena uno spettacolo teatrale cui il dittatore prenderà parte nel ruolo di se stesso venendo celebrato e magnificato, e proprio nel momento del suo massimo trionfo egli sarà totalmente vulnerabile alla lama della vendetta. Ma nonostante il piano sia stato orchestrato per mesi nei minimi dettagli, l’imprevisto è dietro l’angolo e prenderà le fattezze della bella Sian, l’amata di Irvi.

.

.

Rovine – Peter Kuper

Samantha e George partono per vivere insieme un anno sabbatico nel caratteristico centro messicano di Oaxaca. Ma i loro stati d’animo sono diversi, e se per Samantha il viaggio rappresenta l’opportunità di pensare al passato e finire il romanzo su cui lavora, per George si tratta di un salto nel vuoto per nulla rassicurante.  Nel momento stesso in cui i due partono, una farfalla monarca inizia il suo annuale percorso dal sud del Canada al Messico, creando analogie sorprendentemente efficaci e profonde con il percorso dei due protagonisti e il loro processo d’adattamento ad ambienti diversi. Il volo dell’elegante insetto su una distesa di rovine diventa così il cammino di Samantha e George, in una città sconvolta da disordini politici ed eventi che rivoluzioneranno per sempre le loro vite.

.

.

Gauguin, l’altro mondo – Fabrizio Dori

Marinaio giramondo, brillante agente di cambio, esploratore, amante irregolare, padre inquieto, ma soprattutto pittore geniale ed emarginato dai salotti e dai colleghi parigini, incapaci di comprendere la sua arte: Paul Gauguin ha ispirato il lavoro e la curiosità di saggisti, drammaturghi, psicanalisti e artisti, grazie a una vita straordinaria e sanguigna che, nella sua opera, si tramuta in un paradiso colorato e ricco di mitologia antica. Fabrizio Dori ne racconta la parte finale con una scelta inconsueta, raffinata ed emozionante: Gauguin, delirante, affronta lo Spirito della morte, il personaggio di Manao Tupapau, uno dei suoi quadri più misteriosi e celebrati, che gli chiede di rivelare la verità su se stesso.

.

.

Storie del Barrio – Gabi Beltràn, Bartolomé Seguí

Le scorribande del giovanissimo Gabi e dei suoi amici nella Palma di Maiorca degli anni Ottanta. Il quotidiano scontro con una città difficile, dominata dalle differenze sociali. Ma anche la scoperta del sesso, l’incontro con la letteratura, la fascinazione per il disegno e – sul fronte opposto – le periodiche e spesso inevitabili discese nel baratro dei farmaci, della droga, dei furti e della violenza.  Gli autori tratteggiano con sapienza le caratteristiche di una delle fasi della crescita più complesse e delicate, l’adolescenza, appoggiandosi in molti casi a quello che è stato il loro vissuto, in una città che sembra esistere solo per chi la vive veramente dall’interno. Ne viene fuori un racconto incalzante e realistico, che dà una panoramica completa di un passato difficile, superato solo grazie all’amicizia.

.

.

Pistouvi – Merwan Chabane, Bertrand Gatignol 

Jeanne, una ragazzina dagli occhi vispi che ama cogliere fiori, e Pistouvi, una piccola volpe impertinente e sempre pronta a tirare di cerbottana, vivono inseparabili in una casa costruita su un albero maestoso. Intorno a loro una vallata rigogliosa, popolata da pennuti beffardi e canterini, dal barbuto Uomo Trattore e dal vento, che assume le fattezze di una donna leggiadra e generosa. Mentre il Trattore dissoda la terra senza sosta, e il vento sparge i semi raccolti nella sua bisaccia, Jeanne e Pistouvi, spaventati dagli strani poteri degli uccelli, cercano di proteggersi, di sopravvivere e diventare grandi giorno dopo giorno, sperimentando le ambiguità e le meraviglie della natura. A venirne fuori è una fiaba sospesa, toccante e visionaria sul passaggio all’età adulta, l’ineluttabilità dello scorrere del tempo e il rapporto tra incanto e disillusione.

.

.

Dalla collana Tipitondi:

.

Viola Giramondo – Teresa Radice, Stefano Turconi

La protagonista di questa avventura si chiama Viola come il fiore di fine febbraio, come il settimo colore dell’arcobaleno, come lo strumento che nella famiglia degli archi fa da contralto. Un nome che evoca la predisposizione a cogliere il bello di quanto la circonda. Viola Vermeer, della grande famiglia del Cirque de la Lune, è una ragazzina curiosa, allegra ed espan­siva, con una spiccata sensibilità per la bellezza in tutte le sue forme. Nel suo cammino in giro per il mondo – da Parigi a New York, dalla laguna veneziana all’India, dal Canada ad Amsterdam, da Damasco alle vette dell’Hima­laya – incontrerà personaggi straordinari tutti da scoprire…

.

.

Brina e la Banda del Sole Felino – Giorgio Salati, Christian Cornia

Brina, gatta di città, si trasferisce in montagna con i padroni per una vacanza estiva. Qui fa la conoscenza di alcuni randagi che si fanno chiamare “La Banda del Sole Felino”. I nuovi amici la convincono a scappare e diventare una gatta libera. Ma se le scorribande nel bosco renderanno Brina consapevole di uno stile di vita e un’emancipazione che non conosceva, dall’altra parte getteranno nel panico i due giovani padroni, che non accettano di perdere quella che per loro è una componente fondamentale della famiglia. Dedicando una sofisticata attenzione ai sentimenti umani e felini, Salati e Cornia riescono a inquadrare il tema del difficile equilibrio tra proteggere quelli che amiamo e lasciar loro la libertà di fare errori, e cavarsela con le proprie risorse.

.

.

La memoria dell’acqua – Mathièu Reynes, Valérie Vernay

Secondo una teoria scientifica abbastanza discussa, l’acqua ha la capacità camaleontica di conservare il ricordo delle cose con cui entra in contatto. Se così fosse, sarebbe possibile ricostruire il vissuto delle persone che ci hanno preceduto e da cui proveniamo: questo ci aiuterebbe a capire noi stessi. Cambiare casa significa cominciare una nuova vita. È quel che succede a Marion, curiosa adolescente, e a sua mamma Caroline. La nuova casa, appollaiata su una roccia in riva al mare, ha davvero un che di magico: panorami mozzafiato, spiagge incantevoli, un faro che svetta all’orizzonte. Marion inizia un’avventurosa esplorazione del tranquillo villaggio marittimo, che rivelerà sorprendenti segreti. Impossibile non seguirla.

.

.

Le avventure di Tom Sawyer – Jean-Luc Istin, Julien Akita, Mathieu Akita

Tornano le avventure di Tom, insieme agli scalmanati Joe, Ben e Huck, le punizioni di zia Polly, le scorribande lungo il fiume Mississippi: un fumetto sul più grande classico della letteratura per ragazzi, per rivivere la gioia di leggere una storia che ha fatto sognare intere generazioni di piccole pesti! Liberamente tratto dall’omonima storia di Mark Twain, nella versione sceneggiata da Jean Luc Istin con i disegni in stile euromanga di Julien e Mathieu Akita, la storia delle piccole canaglie é di nuovo pronta a conquistare i lettori raccontando le ansie, le gioie, le inquietudini, i desideri, le delusioni e le speranze della giovane età.

.

.

Atlas e Axis, Vol. 1 e 2 – Pau

La vita di Atlas e Axis è placida e tranquilla, finché un giorno l’irruzione da terre lontane di alcuni forestieri interrompe il lieto scorrere del tempo e costringe i due amici a partire per un grande viaggio attraverso luoghi ignoti e inospitali, durante il quale faranno la conoscenza di alleati e nemici, vivranno forti emozioni e combatteranno epiche battaglie. Pau ha creato una saga fantasy avventurosa, popolata di animali antropomorfi caratterizzati in modo accattivante, che spicca per la sua narrazione coinvolgente e per il tratto plastico ed espressivo, in grado di richiamare alla mente quanto a morbidezza, pulizia e precisione grandi nomi del passato come Winsor McCay.

.

.

Dalle altre collane Tunué:

.

Collana Romanzi

A pietre rovesciate – Mauro Tetti

Da qualche parte nell’isola c’è un paese chiamato Nur, dove il passato si mischia alla leggenda e ogni gesto è il pretesto per una storia. Giana e il suo innamorato le ascoltano dalle labbra dell’anziana Dora: storie di desiderio e di maledizione, di antiche pietre e ricchezze nascoste. Giana ascolta e fantastica, immagina di essere lei stessa la protagonista di una fiaba. Mette alla prova il suo giovane innamorato, gli chiede di attraversare Nur per prenderle un pugno d’ombra dal campanile o una folata di maestrale. Ma fuori c’è la feroce realtà del paese, dove non esistono cavalieri e gli orchi hanno sembianze di uomini.

.

.

Collana Romanzi

L’amore a vent’anni – Giorgio Biferali

Giulio e Silvia abitano nella stessa strada, ma si conoscono in facoltà. Lui, cresciuto con due fratelli e genitori che stanno insieme da sempre, vive nel ricordo di amori infantili fatti di sguardi fugaci e imbarazzi; lei, figlia unica e costretta a vivere con una madre che non sopporta, ha varie storie tormentate alle spalle e si sente ormai incapace di legarsi a qualcuno. Sullo sfondo di una Roma umorale e capricciosa, l’incontro con Silvia trascinerà Giulio in un amore simile a un’altalena, dalla quale sarebbe bene scendere, a meno di voler scoprire il più inaspettato e beffardo dei segreti.

.

.

Collana Lapilli Giganti

Storia dell’animazione giapponese – Guido Tavassi

Un’opera unica, il primo saggio che analizza in prospettiva storica tutto il complesso universo dell’animazione giapponese, comprendendo sia gli aspetti commerciali e industriali che quelli indipendenti e artistici. Il periodo storico preso in considerazione parte dal 1917, circa un secolo di animazione giapponese in cui sono state prodotte più di 6000 opere. Non solo quindi la storia moderna della produzione mainstream del Sol Levante, ma un ricco riferimento anche ai primordi e ai maggiori artisti indipendenti non legati ai circuiti commerciali. Uno studio che procede secondo il criterio cronologico, consegnando al lettore uno sguardo al campo dell’animazione giapponese che fotografa il suo processo evolutivo, attraverso l’illustrazione o la menzione delle opere, degli artisti, dei professionisti, delle tecniche e delle aziende ritenuti di riferimento.

.

.

Collana Traguardi

Dorando Pietri – Antonio Recupero, Luca Ferrara

L’epica narrazione per immagini della storia di Dorando Pietri, atleta emiliano che tagliò per primo il traguardo alla maratona dei giochi olimpici di Londra nel 1908, ma sorretto dai giudici di gara perché stremato, e perdendo per questo la medaglia d’oro. Il volume ripercorre tutte le tappe che l’hanno portato fino a quel momento, facendo un sapiente e largo uso dei flashback. Il graphic novel firmato da Luca Ferrara e Antonio Recupero si presenta come un’efficace parabola sportiva, nata da una straordinaria storia finita troppo presto nel dimenticatoio.

.

.

Collana Mirari

Tazio – Lorenzo Terranera

Anno 1935, Gran Premio di Germania, circuito di Nurburing. L’Alfa Romeo di Enzo Ferrari gareggia con vecchi modelli P3 e sembra condannata a fare da comparsa di fronte alle vetture tedesche: leggere, potentissime, all’avanguardia. Ma il circuito, tortuoso e difficile, è tagliato su misura per Tazio Nuvolari. Le curve, da sempre, sono sue alleate, sue complici: il miracolo si compie e la vittoria, esaltante, fa leggenda. Ma questa è la fine della storia e Lorenzo Terranera vuole raccontarci l’inizio, quello in cui Tazio è un bambino che vola su una tartaruga, che monta e rimonta vecchie ruote di biciclette con suo padre e, alla fine delle sue corse in cielo, guarda all’insù, sdraiato su un coloratissimo tappeto di foglie, con la testolina protetta da occhiali e berretto da aviatore. Un emozionante viaggio senza parole tra la storia e il sogno.

 

Autore dell'articolo: Sara Saccone